Salute orale dello svapo, un dentista può dirlo se tu smoke vapori?

Si discute molto su come vaping influisce sulla nostra salute orale. C’è ancora una comune mancanza di dati concreti per trarre le giuste conclusioni su molti aspetti dell’impatto dello svapo sulla nostra salute in generale.

Anche se di solito si ritiene che lo svapo sia circa il 95% meno dannoso rispetto al smokTuttavia, è fondamentale ricordare che ciò non significa che sia esente da rischi. Ciò contiene potenziali impatti sulla salute orale.

Pubblicizza
Elux CYBEROVER 18000 Puffs

Abbiamo esaminato più da vicino molti di questi problemi di salute orale nel nostro blog: Lo svapo può causare problemi gengivali? E lo svapo macchia i denti? Ad ogni modo, qui esploreremo se il tuo dentista può capire se hai svapato o meno.

Come può il dentista sapere se svapi?

In realtà non esistono test che un dentista possa eseguire per verificare se vaporizzi o meno, ci sono alcuni segnali che un dentista potrebbe cercare.

controllo dentale

Alcuni dei più generali includono:

Scolorimento della lingua e dei denti

E-sigaretta e lo svapo può macchiare la lingua e i denti. Con il passare del tempo, queste macchie possono diventare più pronunciate e difficili da rimuovere.

colorazione dei denti

Bene, se il tuo e-liquid contiene nicotina, questo sarà più rischioso, la nicotina può danneggiare le gengive e i denti. Questo perché la nicotina restringe i vasi sanguigni, il che può provocare una cattiva circolazione, che a sua volta porta a una diminuzione del flusso sanguigno alle gengive. Ciò può causare l’infiammazione e persino l’infezione del tessuto gengivale, causando malattie parodontali, carie e infine la perdita dei denti.

Inoltre, quando la nicotina si combina con la saliva, può macchiare i denti di giallo.

Maggiore rischio di malattie gengivali

Lo svapo può anche aumentare le probabilità di sviluppare problemi gengivali. Uno studio condotto su iScience ha rilevato che il 72.5% delle sigarette smokGli utenti portano a malattie gengivali e il 42.5% di coloro che svapano ne sono affetti. Comunque solo il 28.2 per cento dei nosmokI pazienti mostravano segni di malattia parodontale. Pertanto, anche se le probabilità di malattie gengivali non sono così elevate come quelle derivanti dall’uso delle sigarette, lo svapo non aumenta il rischio di malattie parodontali.

I segni di malattie gengivali includono irritazione o infiammazione delle gengive o sanguinamento durante la spazzolatura. Pianifica una visita dal tuo dentista se noti uno di questi sintomi.

Secchezza delle fauci e irritazione

Lo svapo può portare alla secchezza delle fauci, poiché le sostanze chimiche presenti nelle sigarette elettroniche possono ridurre la produzione di saliva.

La secchezza delle fauci non è solo fastidiosa, ma aumenta anche il rischio di malattie gengivali e carie. I dentisti potrebbero notare segni di secchezza delle fauci e i relativi effetti durante un esame.

Alito cattivo

Mentre più in generale è legato a smokehm, i vapers possono anche avere l'alitosi. Anche se in questo caso il dentista potrebbe non incolpare subito lo svapo, se l'alitosi è il risultato di problemi di salute orale potrebbe diventare più chiaro man mano che indagano su tali problemi.

Ulcere della bocca

Alcune persone potrebbero manifestare ulcere o piaghe alla bocca a causa dello svapo.

Come mantenere la migliore igiene orale durante lo svapo

Come mantenere la migliore igiene orale durante lo svapo

Questi suggerimenti ti proteggeranno da agenti cancerogeni, zuccheri e costruttori di placca di tutti i tipi, siano essi provenienti dallo svapo o altrove.

Uso del filo interdentale

La ricerca dimostra che l’uso del filo interdentale è stato associato a una vasta gamma di vantaggi per la salute orale, tra cui la lotta all’alito sporco, la rimozione della placca sotto il bordo gengivale, la lotta all’accumulo di tartaro e la riduzione del rischio di carie.

Se vuoi tenere sotto controllo la tua igiene orale, devi iniziare a usare il filo interdentale regolarmente. Non è necessario usare il filo interdentale due volte al giorno, soprattutto se non mangi nulla tra lo spazzolino mattutino e quello prima di andare a dormire. Ma puoi portare con te il filo interdentale per eliminare fastidiose briciole tra i denti durante tutto il giorno.

Lavarsi i denti regolarmente

Lavarsi i denti regolarmente

Il passo più chiaro che puoi compiere per mantenere la migliore igiene orale è spazzolare i denti regolarmente. I dentisti consigliano di spazzolare i denti almeno due volte al giorno, due minuti per sessione.

Quando spazzoli i denti, esegui movimenti circolari e non premere troppo forte. Premere forte non sarebbe meglio, anzi, produrre più placca che premere leggermente e, in realtà, può distruggere le gengive. Non lasciare nessun angolo dei denti non spazzolato, puoi anche spazzolare la lingua.

Usare il collutorio

Il collutorio è un altro strumento importante nella lotta contro la cattiva igiene orale. Dopo aver usato lo spazzolino e il filo interdentale, sciacqua la bocca con un sorso dolce di collutorio, ma senza farlo superficiale. Lascerà i tuoi denti perfettamente puliti ma non è buono da ingerire.

Il collutorio catturerà i residui di cibo e altre particelle e li dissolverà prima che possano iniziare a distruggere i denti.

Bevi tanta acqua

L’acqua è una fonte alimentare iniziale di fluoro e il fluoro è la cosa migliore per i nostri denti. L'acqua inoltre reintegra i nostri elettroliti, ci idrata e consente alle nostre gengive di circolare attraverso i liquidi in modo che rimangano in forma e funzionino. Ecco perché l’acqua è così essenziale per l’igiene orale.

L'idratazione aiuta anche a mantenere l'alito sporco al minimo. Se noti di avere un alito sporco persistente, potrebbe essere un segno che qualcosa non va con i tuoi denti.

Limitare l'assunzione di zucchero

La lotta per avere denti in forma inizia molto prima che tu ti metta lo spazzolino in bocca. Limitare l’assunzione di zucchero contribuisce notevolmente a proteggere i denti e le gengive dall’accumulo di placca e tartaro. Ciò è particolarmente importante quando si tratta di zuccheri artificiali, che hanno un’incidenza decisamente maggiore di problemi gengivali.

Controlli dentistici regolari

I controlli dentistici regolari sono vitali per ogni persona, ma sono vitali soprattutto se sei un vaper. Il tuo dentista può aiutarti a identificare tempestivamente eventuali problemi di salute orale.

Che impatto ha la nicotina sulle gengive?

Che impatto ha la nicotina sulle gengive?

La nicotina è una sostanza che crea dipendenza e si trova nei vaporizzatori. La maggior parte degli adolescenti non è consapevole degli effetti che la nicotina può avere sulla loro bocca. Questi sono alcuni dei modi in cui la nicotina influisce sulle gengive e sui denti dopo uno svapo eccessivo:

Ridurre il flusso sanguigno

La nicotina provoca la limitazione dei vasi sanguigni, riducendo il flusso sanguigno alle gengive. Ciò può danneggiare le gengive e causare altri problemi orali, rendendole più suscettibili a malattie e infezioni.

Guarigione compromessa

La nicotina compromette il naturale processo di guarigione del corpo. Ciò può rallentare il recupero da lesioni o interventi chirurgici e può rendere la gengiva meno reattiva al trattamento per le malattie gengivali.

Malattie gengivali

L’esposizione regolare alla nicotina aumenta il rischio di malattie gengivali, chiamate anche malattie parodontali. Si tratta di una situazione grave in cui le gengive si infettano e si infiammano, portando potenzialmente alla perdita dei denti se non trattata.

Gengive sfuggenti

L'uso cronico di prodotti a base di nicotina può portare alla recessione gengivale, in cui le gengive si staccano dai denti, esponendo una parte maggiore del dente e della sua radice. Ciò può causare carie, sensibilità e perdita dei denti.

Sintomi di mascheramento

La nicotina può mascherare i sintomi delle malattie gengivali, come il sanguinamento delle gengive. Ciò può causare un ritardo nella diagnosi e nel trattamento, consentendo alla malattia di progredire ulteriormente.

Rischio di cancro orale

Sebbene non sia direttamente collegato alle gengive, l’uso di nicotina aumenta il rischio di tumori orali, che possono colpire labbra, gengive, gola e lingua.

Perché la salute orale è importante

La salute orale è importante perché riflette la piena salute. Ad esempio, i batteri orali lasciati incontrollati dalla carie potrebbero diffondersi al resto del corpo. Inoltre, gli impatti di penne sulla salute orale riflettono altre questioni.

L'uso delle penne vaporizzate aumenta il rischio di malattie gengivali e problemi parodontali ed è correlato all'udito delle grandi arterie, all'ipertensione e all'ictus. Inoltre, le malattie gengivali possono influire sull’efficacia dei farmaci che abbassano la pressione sanguigna.

Un altro problema serio legato alla cattiva salute orale è il modo in cui influisce sull’aspetto del tuo sorriso. Se hai macchie sui denti dovute allo svapo, puoi sbiancare i denti, ma le macchie torneranno se continui.

Inoltre, le malattie gengivali possono causare la regressione delle gengive, regalandoti un sorriso a trentadue denti. Le carie necessitano di otturazioni o altri interventi dentistici da riparare, il che può anche influire sull'aspetto del tuo sorriso.

FAQ

  • Cosa fa lo svapo alla tua lingua?

Lo svapo può causare ustioni alla lingua se gli utenti non sono vigili. Soprattutto quando gli utenti impostano i loro vaporizzatori su tensioni più elevate, il calore eccessivo proveniente dal bobina può causare problemi alla lingua che richiedono settimane per guarire. È noto che gli ingredienti del succo vaporizzato come la glicerina vegetale e il glicole propilenico irritano la lingua, causando secchezza, arrossamento e talvolta una sensazione di bruciore. Gli agenti cancerogeni come le nitrosammine e la formaldeide – che si trovano anche in molti prodotti da vaporizzare – si depositano sulla lingua.

  • Lo svapo può causare il mughetto orale?

Lo svapo induce radicali liberi dannosi: molecole instabili che distruggono le cellule della bocca e provocano infiammazioni gengivali. Secondo una ricerca dell’Università di Rochester, ciò si traduce costantemente in un aumento del rischio di infezioni.

L’effetto della vaporizzazione sulla crescita della Candida albicans – la specie fungina che causa il mughetto orale non è chiaro. Ciò che è chiaro è che l’infiammazione, la secchezza delle fauci e una risposta immunitaria indebolita ai batteri possono causare il mughetto orale. E lo svapo può causare tutti e tre i problemi.

  • Lo svapo può causare il cancro orale?

Lo svapo è cancerogeno, poiché contiene importanti livelli di nicotina, formaldeide, nitrosammine, metalli pesanti come arsenico e cadmio, diacetile e molte altre sostanze chimiche famose per causare il cancro negli esseri umani. Poiché la ricerca a lungo termine su una nuova abitudine così nuova non è facile, non è chiaro quale sia il giusto rischio di cancro derivante dallo svapo. Quando ne metti due o due insieme, permettendo alle sostanze chimiche di permeare ripetutamente i tessuti molli della bocca, aumenterà quasi sicuramente il rischio di cancro orale.

0 0 voti
Classificazione dell'articolo
Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commento
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Osservazione dello svapo
Logo
Confronta gli elementi
  • Totale (0)
Confronta
0